Part of BillOver 3.0

Articoli

Giornata mondiale della lentezza: contro la frenesia, ladra del tempo

Questa settimana si celebra la Giornata Mondiale della Lentezza, convenzionalmente si “festeggia” il primo lunedì di maggio, ma non essendo una festa ufficiale la sua data può variare di anno in anno. 

In Italia questa giornata viene promossa dall’associazione culturale e organizzazione di volontariato Arte del vivere con lentezza che invita ad adottare uno stile di vita meno frenetico, nel rispetto di noi stessi ,degli altri e dell’ambiente.

 

L’arte di vivere con lentezza 

L’obiettivo di questa giornata è quello di sensibilizzare la popolazione su un argomento di cui forse non si parla abbastanza, ovvero lo stile di vita individualistico e frenetico che caratterizza la nostra società e che ci sta rendendo sempre più ansiosi e incapaci di apprezzare le piccole cose. Si potrebbe pensare che apprezzare ciò che abbiamo è una cosa ovvia e scontata, ma non è così; facciamo tutto con così tanta fretta e ansia che spesso finiamo per non accorgerci di ciò che di bello abbiamo intorno.

Ma cosa ci spinge ad agire così? Forse è proprio la società in cui viviamo che va di fretta, pensate che ci bastano pochi giorni per stancarci di una novità. Viviamo come se fossimo sempre rincorsi da qualcuno che ci tormenta, tanto è il passare del tempo e non intendo “l’invecchiare”, ma la paura di rimanere indietro, di non raggiungere i propri obiettivi. 

 

Volere tutto e subito, siamo sicuri sia giusto?

Vogliamo sempre avere tutto e subito e siamo pieni di aspettative e pretese; conduciamo una vita piena di affanni per adempiere i nostri doveri e per dimostrare che valiamo…forse per non sentirci sostituibili. 

Ma non sarà che vivendo così ci si perde qualcosa? L’essenza della vita stessa e la possibilità di essere felici. 

Una vita felice in realtà è fatta di piccole cose, dovremmo fermarci un attimo e riscoprire quei piccoli momenti che ci fanno sorridere. Può bastare un tramonto o una canzone per strapparci un sorriso.

Questa giornata ci ricorda quanto sia dannoso per noi e per gli altri questo stile di vita; per essere felici bisogna rallentare un po’ i ritmi e imparare a vivere con più calma e consapevolezza. 

 

Acquisiamo consapevolezza e celebriamo la lentezza

In questo senso può aiutarci un tipo di meditazione molto innovativo: La Mindfulness (in italiano  consapevolezza), che invita a svolgere ogni azione lentamente e con consapevolezza; per iniziare a cambiare il nostro stile di vita seguendo i principi della Mindfulness possiamo provare con un esercizio semplice, ovvero  mangiare qualcosa con consapevolezza, assaporando poco a poco il cibo e godendoci quel momento della giornata.

 

Anche se la tentazione di fare tante cose insieme per non perdere tempo è forte, bisogna resistere; vivere pensando al domani è ciò che ci dà l’illusione di avere tutto sotto controllo, mentre in realtà è la frenesia la vera ladra del tempo. Dobbiamo ricordarci che la lentezza è fondamentale per avere uno stile di vita più sano sia per il corpo che per la mente, allora perché non celebrare un po’ ogni giorno questa giornata?

Related posts
Articoli

Guida agli Uffizi

Articoli

Parlare in corsivo: quando i boomer non capiscono i giovani

Articoli

La nascita del linguaggio umano: tra mistero e scienza

Articoli

La storia del Bikini: un indumento... esplosivo!

Rispondi