Part of BillOver 3.0

Articoli

Il calendario dell’Avvento virtuale ci restituisce la magia del Natale

Indipendentemente dal suo significato religioso, l’Avvento è quel periodo che precede il Natale. Quel periodo che in qualche modo dovrebbe metterci nel “Christmas mood”, farci entrare nello “Spirito Natalizio”, sia dal punto di vista commerciale, per metterci nella giusta disposizione dell’acquistare regali, sia dal punto di vista emozionale. È il periodo che ci porta a passeggiare nei pomeriggi bui illuminati dalle decorazioni per le strade. Luci appese, quasi sospese a farci aprire la bocca nell’emozione della meraviglia.

È il “WOW!” davanti alla vetrina illuminata, o davanti ai cori natalizi cantati in piazza, sotto all’albero. Sono gli occhi che brillano al brillare delle bancarelle che vendono cibo profumato e oggetti colorati.

Sono le varie iniziative che ogni città mette in atto per creare questa atmosfera di stupore e meraviglia.

A Milano, ad esempio, da qualche anno, dall’1 al 24 dicembre in piazza del Duomo si apre una finestra ogni sera per un piccolo concerto che ci accompagna fino alla notte di Natale.

Quest’anno tutto è più complicato. Sappiamo il perché.

 

Respirare l’attesa del Natale si può, anche da casa

Però un altro modo c’è, per non perdere il contatto con quel filo conduttore che ci porterà comunque alla notte tra il 24 e il 25 dicembre.

A Milano il calendario dell’avvento del comune è diventato virtuale. Ogni giorno, alle 17.00, lo stesso orario di quando si apriva la finestra in piazza, si potrà cliccare sulla casellina che si aprirà e magicamente ci offrirà un concerto, un ballo, delle parole. Un regalo fatto da artisti e musicisti a tutti noi. In ogni momento poi si potranno vedere i video dei giorni precedenti se non si è potuto cliccare all’orario giusto.

Un’altra iniziativa è quella di Taste Trentino, che ha creato un calendario dell’avvento virtuale dove ogni giorno lo sportellino si apre dandoci una dolce e profumata ricetta.

Oppure Disneyland Parigi, con un calendario virtuale dedicato ai più piccoli, dove la casellina giornaliera nasconde giochi e costruzioni da fare insieme.

Cercando sul web possiamo trovarne di tutti i tipi.

 

Le caselline virtuali e gli aperitivi via web

Ecco, certo l’emozione di essere tutti in piazza è insostituibile, però possiamo crearci emozioni nuove, altrettanto valide.

Se le istituzioni e le associazioni ci propongono questi spunti per non lasciarci soli, noi mettiamoci del nostro. Ad esempio io, se sono a casa, mi metto d’accordo con le mie amiche e il concerto del calendario milanese lo guardiamo insieme, con un incontro virtuale e magari anche un aperitivo virtuale… Anzi, così da casa, ci sentiamo anche più libere di cantare, e stonare, a squarciagola insieme…

 

Calendario dell'Avvento in musica e parole

 

https://www.tastetrentino.it/calendario-dell-avvento/

 

https://athome.disneylandparis.com/it/

Related posts
Articoli

Perchè mio figlio dice "Io muoro"? Ecco come imparano a parlare i bambini!

Articoli

Telegram fa educazione sessuale: EdSexBOT

Articoli

Differenza tra lingua e linguaggio: quello che forse non sapevi

Articoli

Il test dello specchio: cos'è e quali animali lo superano

Rispondi